×

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo funzionamento. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'utilizzo dei cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Potrai in ogni momento approfondire o negare il consenso tramite il link nel footer del sito.

Visualizzazione 16-20 di 93 risultati.

23.06.2021

Rinnovo Piano Terapeutico (PT) - Nota importante

Gentili utenti del CSM,

in considerazione della ripresa della regolare attività dei nostri ambulatori "Sclerosi Multipla", si comunica che i piani terapeutici (PT) potranno essere rinnovati soltanto in occasione delle visite ambulatoriali di controllo.

 

Pertanto si invitano gli assistiti a prenotare (http://www.policliniconapoli.it/contatti/) le visite di controllo per il rinnovo del PT entro la data di scadenza del medesimo (indicata sulla seconda pagina dello stampato), tenendo presente che l’attuale lista di attesa è di circa 3 mesi.

 

Lo staff del CSM

17.06.2021

Risposta umorale al vaccino mRNA (Pfizer) anti SARS-CoV-2 (COVID) in pazienti con Sclerosi Multipla trattati con Ocrelizumab: evidenze preliminari di una ridotta risposta

Appena pubblicati i risultati di uno studio condotto presso il CSM-Napoli della I Clinica Neurologica dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”.

 
Lo studio ha valutato, tramite prelievi ematici seriati eseguiti su pazienti con SM trattati con Ocrelizumab, la risposta immunitaria (in particolare la produzione di anticorpi IgG anti-spike) evocata da un vaccino anti-SARS-CoV-2 (COVID) a base di mRNA (Pfizer).

 

Il lavoro, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “Neurological Sciences”, ha mostrato che nella maggior parte dei pazienti studiati, la risposta anticorpale risultava molto debole o rallentata.

 

Il CSM ha dunque avviato la raccolta e l'analisi dei dati di una più ampia coorte di pazienti, trattata anche con altri farmaci modificanti il decorso della malattia (in particolare quelli ad alto impatto/elevata efficacia/II linea), per valutare più approfonditamente ed estensivamente la risposta umorale/anticorpale post-vaccino per SARS-CoV-2.

 

NOTA BENE: lo studio ha valutato soltanto la risposta anticorpale e non quella cellulare, che pure è cruciale/fondamentale nel conferire una buona difesa contro il virus SARS-CoV-2 (COVID). La risposta cellulare, ad oggi, può essere valutata solo in laboratori avanzati di ricerca e non è ancora standardizzata. Dal punto di vista pratico ne consegue che, pur in presenza di una risposta anticorpale ridotta, se il vaccino riesce a stimolare una buona risposta cellulare (che, come detto sopra, non è ancora valutabile con comuni test di laboratorio), si potrebbe comunque acquisire una certa protezione contro l'infezione.

Per scaricare l'articolo, clicca qui  

23.04.2021

AIFA approva SIPONIMOD (MAYZENT) per la SM Secondariamente Progressiva

L'Agenzia Italiana del Farmaco AIFA con Determina n. DG 409/2021 del 6 aprile 2021 , pubblicata nella G.U. n. 88 del 13.04.2021, ha disposto la riclassificazione del medicinale per uso umano MAYZENT (siponimod) per la seguente indicazione terapeutica:

 

Indicazione terapeutica autorizzata: - Mayzent è indicato per il trattamento di pazienti adulti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP) con malattia attiva evidenziata da recidive o da caratteristiche radiologiche di attività infiammatoria.

 

Indicazione rimborsata SSN: - Mayzent è indicato per il trattamento di pazienti adulti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP) con malattia attiva evidenziata da recidive o da caratteristiche radiologiche di attivita infiammatoria (per esempio lesioni in T1 captanti gadolinio o lesioni in T2 nuove o inequivocabilmente ingrandite di volume). Le caratteristiche dei pazienti eleggibili al trattamento devono riflettere i principali criteri di inclusione dello studio registrativo EXPAND ossia età compresa tra 18 e 60 anni, punteggio EDSS allo screening compreso tra 3 e 6.5, una progressione documentata del punteggio EDSS nei 2 anni prima dello screening, di per i pazienti con EDSS <6.0 allo screening, e 13.5 punti per i pazienti con EDSS allo screening.

22.04.2021

AISM e disturbi intestinali

Una bella iniziativa dell'Associazione Italiana SM (AISM) sui disturbi intestinali nelle persone con SM, troppo spesso trascurati.

Clicca qui per visualizzare il video. 

20.03.2021

Risposte & Chiarimenti riguardo l'offerta vaccinale per le persone con SM assistite c/o l'AOU Policlinico "Luigi Vanvitelli" di Napoli

Le Risposte & i Chiarimenti a seguire sono stati prodotti al fine di dirimere più dubbi possibili (anche in base alle tante richieste pervenute) e, al contempo, per cercare di ridurre l’enorme flusso di messaggi che arrivano quotidianamente (attraverso tutti i canali) allo staff medico del Centro SM, rendendo ulteriormente difficoltosa – in un periodo già molto critico - l’attività medico-assistenziale.

Il Centro SM resta comunque a disposizione, per quanto di competenza, per ogni ulteriore richiesta di chiarimenti e/o informazioni.

 

1) Si ricorda che l’offerta vaccinale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria (AOU) “Luigi Vanvitelli” - come da direttive regionali - è rivolta soltanto ed esclusivamente agli assistiti seguiti presso il Centro Sclerosi Multipla (SM) della suddetta AOU.

 

2) Al momento non è prevista la vaccinazione - presso il nostro punto vaccinale - dei conviventi e dei care-givers delle persone con SM che faranno richiesta di vaccinazione presso la nostra AOU. Per le suddette persone viene consigliato, per il momento, di rivolgersi ai medici curanti.

 

Ulteriori chiarimenti in merito: si precisa che la vaccinazione dei conviventi e care-givers – secondo le direttive del piano vaccinale nazionale (si veda qui) - è raccomandata soltanto nei casi con grave disabilità e/o immunodepressione. Si precisa altresì che, sebbene alcune terapie per la cura della SM vengano etichettate come immunosoppressori, solo alcune possono determinare effetti significativi e duraturi sul sistema immunitario; i farmaci utilizzati per la cura della SM maggiormente associati ad effetti immunodepressivi - anche se nella maggior parte dei casi di entità lieve-moderata e/o transitori - sono: alemtuzumab (Lemtrada), cladribina (Mavenclad), fingolimod (Gilenya), ocrelizumab (Ocrevus), ofatumumab (Kesimpta), ozanimod (Zeposia), rituximab (vari nomi commerciali), siponimod (Mayzent) e altri, tra i quali azatioprina, methotrexate, ciclofosfamide, mitoxantrone, micofenolato mofetile.

 

3) Da quanto ci è stato comunicato, la vaccinazione sarà effettuata con il vaccino Pfizer (se vi saranno modifiche, questa NEWS verrà aggiornata o sostituita) a partire da giovedì 25 marzo.

 

4) Si ricorda che il nostro sito vaccinale ha sede presso il Padiglione 3 del II Policlinico di Napoli (zona collinare ospedaliera, alle spalle dell’Ospedale Cardarelli): ingressi in Via Pansini 5 e in Via Tommaso De Amicis (consigliato).

 

5) Per i soggetti allergici, si consiglia di consultare la pagina “Domande e Risposte” (si veda qui) sui Vaccini COVID-19 dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), nella sezione in basso “condizioni per la vaccinazione” (selezionando la domanda di interesse).

 

6) Per i soggetti che hanno contratto il COVID si prega di leggere ed attenersi alle seguenti direttive (consultabili anche nella pagina “Domande e Risposte” sui Vaccini COVID-19 dell’Agenzia Italiana del Farmaco (si veda qui).

 

- Le persone con pregressa infezione da SARS-CoV-2 confermata da test molecolare o antigenico, indipendentemente se con COVID-19 sintomatico o meno, siano vaccinate con una unica dose di vaccino dopo almeno 3 mesi ma non oltre 6 mesi dal riscontro positivo di infezione.

Tranne:

- I soggetti con immunodeficit (anche coloro che ricevono terapia immunosoppressiva; vedi lista farmaci sopra al punto 2), che devono essere vaccinati con un ciclo vaccinale completo di due dosi entro i primi 3 mesi dalla diagnosi di infezione da SARS-CoV-2.

- Coloro che sviluppano infezione da SARS-CoV-2 dopo la prima dose di vaccino, in quanto non devono ricevere la seconda dose nei tempi prestabiliti ma preferibilmente al 6° mese dopo la guarigione.

Si ribadisce l’inutilità di test sierologici o molecolari prima e dopo la vaccinazione.

 

7) In merito alle tempistiche da eventualmente rispettare prima della vaccinazione, relativamente alla terapia in corso per la SM, si può fare riferimento alle informazioni (sintetiche) già inviate via email, oppure alle linee guida complete stilate congiuntamente dalla Società Italiana di Neurologia (SIN) e dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) (si veda qui).

 

8) I Vaccini attualmente non sono indicati sotto i 16 anni per Pfizer e 18 anni per Moderna e AstraZeneca.

 

9) Gli assistiti che hanno richiesto la vaccinazione presso il punto vaccinale della nostra AOU verranno contattati (via telefono o email) direttamente dal personale dedicato dell’AOU; per eventuali esigenze/richieste specifiche/particolari in merito all’appuntamento per la vaccinazione, dovranno attendere di essere contattati dall’Ospedale e rivolgersi al personale dedicato.

 

10) Resta inteso che al momento di dare il consenso scritto ed essere vaccinati, dovranno essere comunicate/riportate tutte le patologie/allergie note e le terapia in atto, in modo che il medico vaccinatore possa valutare l’assenza di controindicazioni alla vaccinazione.

  

Si ringrazia per l’attenzione e la comprensione.


Il Centro SM

 

v.20.03.21 ore 15

partners
partners
partners
partners
partners

Copyright © 2022 by sclerosimultiplanapoli.it All Rights Reserved.
Powered by adinfo